Condizioni di vendita

 

Il sito Internet https://shop.ciclopromo.com/ è di proprietà di CICLO PROMO COMPONENTS SPA (in seguito per brevità CPC), in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede legale in 31037 Viale Marco Biagi, 22 – Loc. Castione – Loria (TV), iscritta presso la Camera di Commercio di Treviso al numero TV-329236 del Registro delle Imprese, codice fiscale e partita IVA IT01856950249.

Ogni informazione, supporto, richiesta o reclamo possono essere inoltrati anche all’indirizzo di posta elettronica servizio.clienti@ciclopromo.com al numero di telefono +39.0423.1996363 e al numero di fax +39.0423.1996364.

Il presente sito è dedicato alla promozione e alla vendita online dei prodotti commercializzati da CPC. Il Cliente dichiara espressamente di compiere l’acquisto per fini estranei all’attività commerciale o professionale eventualmente esercitata.

Gli acquisti effettuati sul sito www.shop.ciclopromo.com sono regolamentati dalle presenti condizioni generali di vendita, che possono essere modificate in ogni momento da CPC, con efficacia dalla pubblicazione nel sito. L’invio dell’ordine da parte del Cliente vale come accettazione delle condizioni di vendita in quel momento pubblicate sul sito.

CPC osserva la normativa in materia di contratti a distanza di cui al D.Lgs n. 206 del 6 settembre 2005 (Codice del Consumo), con particolare riferimento alle disposizioni contenute nella Parte III, Titolo III, Capo I “Dei diritti dei consumatori nei contratti”, nonché quella relativa al commercio elettronico di cui al D.Lgs. n. 70 del 9 aprile 2003, di cui al D.Lgs. n. 59 del 26 marzo 2010 e di cui al D. Lgs. n. 21 del 21 febbraio 2014. Le presenti condizioni generali devono considerarsi parte integrante e sostanziale del contratto.

Restano ferme e valide tutte le norme comunitarie e nazionali sulla tutela della salute pubblica e dei consumatori ed in generale quelle dettate per le materie non comprese dall’ambito regolamentato di cui all’art. 2 del D. Lgs. n. 70 del 9 aprile 2003.

CPC invita il Cliente a prendere visione attentamente delle condizioni sotto riportate, ed a stamparle e/o salvarle su altro supporto duraturo a lui accessibile.

 

  1. Definizioni

1.1 Con l’espressione “contratto di vendita on line”, si intende il contratto di compravendita relativo ai beni mobili materiali commercializzati da CPC, stipulato tra questa ed il Cliente, nell’ambito di un sistema di vendita a distanza tramite strumenti telematici organizzato da CPC.

1.2 Con l’espressione “Cliente” si intende l’acquirente consumatore finale, dei beni mobili offerti in vendita.

Nei soli confronti di “Cliente” trovano applicazione tutte le norme imperative di tutela previste dal Codice del Consumo.

 

  1. Oggetto del contratto

2.1 Con il presente contratto, rispettivamente, CPC vende ed il Cliente acquista a distanza, tramite strumenti telematici, i beni mobili materiali indicati ed offerti in vendita sul sito www.shop.ciclopromo.com.

2.2 I prodotti di cui al punto precedente sono illustrati nel sito www.shop.ciclopromo.com e descritti nelle relative schede informative; l’immagine a corredo di un prodotto può non essere perfettamente rappresentativa delle sue caratteristiche, ma differire per colore, dimensioni e prodotti accessori. Il Cliente è tenuto ad adottare modalità che ne consentano la migliore conservazione dei prodotti acquistati, anche tendendo conto delle indicazioni di cui alle singole schede tecniche.

2.3 CPC si riserva il diritto di non processare gli ordini ricevuti da utenti che non sono “Clienti”, così come qualunque altro ordine che non aderisca alla politica commerciale di CPC.

2.4 Le presenti condizioni generali di vendita non regolano la fornitura di servizi o la vendita di prodotti effettuate da terzi che utilizzano collegamenti diretti al sito www.shop.ciclopromo.com attraverso banner o tramite altri collegamenti ipertestuali/links. CPC in nessun caso potrà essere ritenuta responsabile per la fornitura dei servizi promessi da terzi o per l’esecuzione di transazioni di commercio elettronico fra i clienti di CPC e terze parti.

2.5 CPC ha adottato un codice etico consultabile alla pagina web http://shop.ciclopromo.com/codice-etico, al quale è uniformata l’intera attività aziendale. Anche nella vendita online viene data ottemperanza ai principi e alle regole del codice etico.

 

  1. Stipulazione e conclusione del contratto

3.1 Il contratto tra CPC ed il Cliente si conclude attraverso la rete Internet mediante l’accesso del Cliente all’indirizzo servizio.clienti@ciclopromo.com, al quale il Cliente arriverà seguendo le procedure indicate a formalizzare la proposta per l’acquisto dei beni di cui ai punti 2.1 e 2.2 del precedente articolo.

3.2 Il contratto di acquisto si conclude completando la seguente procedura, disponibile nella sola lingua italiana, che potrà sempre essere corretta, modificata e annullata fino al momento dell’invio dell’ordine: accedendo al sito shop.ciclopromo.com il Cliente, dopo essersi registrato per l’acquisto, deve aggiungere i prodotti desiderati al carrello, completare, seguendo le istruzioni, tutte le pagine successive e trasmettere elettronicamente a CPC la pagina con tutti i dati personali e l’ordine d’acquisto.

La pagina d’ordine contiene un collegamento alle presenti condizioni generali di vendita che consigliamo di leggere, stampare e conservare, inoltre, contiene le informazioni sulle caratteristiche principali di ogni prodotto ordinato, il relativo prezzo (comprensivo di I.V.A.), il tipo di pagamento scelto per l’acquisto, le condizioni per la consegna dei prodotti, i contributi richiesti per la consegna ed il trasporto e i riferimenti ai termini per la restituzione dei prodotti acquistati on-line.

Prima di procedere con l’invio dell’ordine, al Cliente sarà data la possibilità di correggere eventuali possibili errori e di leggere con attenzione i termini e condizioni generali che regolano la vendita e l’acquisto.

Un ordine sarà ritenuto inviato quando CPC riceverà la proposta d’ordine elettronicamente e le informazioni relative all’ordine saranno state verificate preliminarmente come corrette.

3.3 L’ordine inviato dal Cliente sarà vincolante per CPC solamente se l’intera procedura d’ordine sarà stata completata regolarmente ed in modo corretto, senza alcuna evidenziazione di messaggi di errore da parte del sito Internet, e dopo l’invio da parte di CPC al Cliente di un’e-mail di conferma dell’ordine.

L’e-mail contiene l’indicazione di tutti i requisiti previsti dell’art. 52, comma I, del D. Lgs. 206/2005 ed in particolare:

  • l’indirizzo completo di CPC, il numero di telefono, di fax e l’indirizzo elettronico;
  • le caratteristiche principali dei beni;
  • il prezzo totale dei beni comprensivi delle imposte, il valore delle spese di spedizione ove previste;
  • le modalità di pagamento, di consegna, la data entro la quale la CPC si impegna a consegnare i beni ai corrieri, e se del caso, il trattamento dei reclami da parte di CPC;
  • le condizioni, i termini e le procedure per esercitare il diritto di recesso;
  • se applicabile, l’informazione che il consumatore dovrà sostenere il costo della restituzione dei beni;
  • un promemoria dell’esistenza della garanzia legale di conformità per i beni;
  • se applicabili, l’esistenza e le condizioni dell’assistenza postvendita al consumatore, dei servizi postvendita e delle garanzie commerciali;
  • la possibilità di servirsi di un meccanismo extra-giudiziale di reclamo e ricorso cui la CPC è soggetto e le condizioni per avervi accesso.

 

Inoltre sarà fornito al Cliente un riepilogo delle condizioni generali e particolari applicabili al contratto, il prezzo della merce acquistata, il mezzo di pagamento prescelto, le spese di trasporto, le imposte ed i tributi applicabili, e l’indirizzo di spedizione al quale sarà inviata la merce. Il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati in essa contenuti e a comunicare tempestivamente eventuali correzioni a CPC agli indirizzi sopra indicati.

3.4 Effettuando un ordine il Cliente dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la procedura d’acquisto, e di accettare integralmente le presenti condizioni generali di vendita. Con l’inoltro dell’ordine il Cliente riconosce espressamente che ciò implica l’obbligo di versare il prezzo e gli altri importi dovuti ai sensi delle presenti condizioni generali di vendita. A tale proposito il pulsante per l’invio dell’ordine, inserito in una fase successiva a quella del riepilogo dell’ordine, recherà le parole “Procedi all’acquisto”.

3.5 Il contratto non si considera perfezionato ed efficace fra le parti in difetto di quanto indicato al punto precedente.

3.6 CPC potrebbe non prendere in carico e processare l’ordine qualora non vi siano garanzie sufficienti di solvibilità del pagamento, qualora gli ordini siano incompleti o errati, o se i prodotti non siano più disponibili. Nei casi di cui sopra, il Cliente sarà informato via e-mail che il contratto non è stato eseguito e che CPC non ha confermato l’ordine d’acquisto specificandone i motivi.

3.7 Il contratto stipulato tra CPC ed il Cliente deve intendersi concluso con l’accettazione, anche solo parziale, dell’ordine da parte di CPC. Tale accettazione si ritiene tacita, se non altrimenti comunicato con qualsiasi modalità al Cliente.

3.8 Ai sensi del GDPR 679/2016, CPC informa il Cliente che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale o cartacea presso la propria sede, secondo criteri di riservatezza e sicurezza. Il Cliente può in ogni momento richiederne copia a CPC.

 

  1. Modalità di pagamento

4.1 Ogni pagamento da parte del Cliente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati sul sito www.shop.ciclopromo.com. Vengono accettate le carte di credito dei maggiori circuiti internazionali e le carte prepagate e ricaricabili emesse da istituti bancari presenti sul territorio italiano: VISA, MASTERCARD, POSTE PAY; viene accettato anche il pagamento tramite PAYPAL.

4.2 Per i pagamenti effettuati a mezzo carta di credito, l’effettivo addebito dell’importo dell’ordine avverrà soltanto nel momento in cui questo sarà completo e pronto per la spedizione. Se l’indisponibilità di un prodotto viene rilevata dopo la registrazione dell’ordine e la prenotazione del montante sulla carta, CPC intraprenderà le misure necessarie con l’operatore dei pagamenti per stornare la transazione relativa alla merce non disponibile.

4.3 Tutti gli ordini, prima di essere evasi, sono sottoposti a verifiche di genuinità direttamente dai relativi istituti di emissione della carta di credito, a tutela del cliente. Ove, per qualsivoglia ragione, non risultasse possibile l’addebito dell’importo dovuto, il processo di vendita sarà automaticamente annullato e la vendita sarà risolta ex art. 1456 c.c. Il Cliente verrà informato tramite comunicazione e-mail.

4.4 Le comunicazioni relative al pagamento e i dati comunicati dal Cliente nel momento in cui questo viene effettuato avvengono su apposite linee protette e con tutte le garanzie assicurate dall’utilizzo dei protocolli di sicurezza previsti dai circuiti di pagamento.

 

  1. Prezzi

5.1 I prezzi di vendita esposti sul sito shop.ciclopromo.com sono da intendersi comprensivi di I.V.A. e sono riferibili unicamente ai prodotti venduti on-line. Il prezzo applicato sarà quello vigente al momento dell’ordine ed indicato nell’e-mail di conferma dell’ordine, senza considerare aumenti o diminuzioni di prezzo, anche per promozioni, eventualmente intervenuti successivamente.

5.2 I costi di spedizione, comunque a carico del Cliente, non sono compresi nel prezzo d’acquisto, ma sono indicati e calcolati al momento della conclusione del processo di acquisto prima dell’effettuazione del pagamento.

In assenza di promozioni apposite o di altre condizioni particolari, il contributo per le spese di spedizione ammonta a un minimo di 10 euro.

Per ordini con importo superiore a 69 euro le spese di spedizione vengono annullate automaticamente.

CPC si riserva di variare queste condizioni senza preavviso al variare delle condizioni di utilizzo e al variare dei contratti con i vari vettori. Occasionalmente CPC effettua campagne di vendita con spese di trasporto gratuite.

5.3 Ad ogni spedizione corrisponderà una fattura elettronica accompagnatoria. Copia in formato pdf della stessa sarà inviata via mail all’indirizzo utilizzato durante la registrazione.

 

  1. Disponibilità dei prodotti

6.1 La disponibilità dei prodotti si riferisce al momento in cui il Cliente consulta le schede del prodotto; questa deve comunque essere considerata puramente indicativa perché, per effetto della contemporanea presenza sul sito di più utenti, i prodotti potrebbero essere venduti ad altri prima della conferma dell’ordine. Non potranno in ogni caso essere attribuite a CPC responsabilità in caso di indisponibilità di uno o più prodotti.

6.2 CPC non sarà in alcun modo responsabile per la temporanea o definitiva indisponibilità di uno o più prodotti. Nel caso di indisponibilità, anche temporanea, dei prodotti richiesti, CPC si impegna a non addebitare al Cliente il prezzo corrispondente. Se sarà stato trasmesso l’ordine ed il prezzo è già stato pagato per gli articoli che non sono più disponibili, CPC rimborserà il Cliente dell’intero importo pagato per quegli articoli.

6.3 Anche in seguito all’invio dell’e-mail di conferma dell’ordine da parte di CPC, potrebbero verificarsi casi di indisponibilità parziale o totale della merce. In questa eventualità, il Cliente verrà tempestivamente informato con comunicazione via e-mail e potrà decidere se accettare la consegna dei soli prodotti disponibili, ottenendo il rimborso per quelli indisponibili oppure se richiedere l’annullamento dell’ordine, con conseguente rimborso degli importi eventualmente già versati, comunicandolo via e-mail a CPC.

6.4 Per l’eventualità di cui al punto precedente, il Cliente può scegliere, al momento dell’invio dell’ordine, se accettare una fornitura diversa da quella pattuita, del medesimo valore.

 

  1. Modalità di consegna

7.1 CPC provvederà a recapitare i prodotti selezionati ed acquistati tramite corriere espresso all’indirizzo indicato dal Cliente al momento dell’ordine, così come confermato nell’e-mail riepilogativa di cui al punto 3.3.

7.2 Gli ordini verranno processati appena ricevuti. CPC si impegna a consegnare i prodotti nel minor tempo possibile.

7.3 L’importo totale delle spese sarà visibile prima di procedere con la conferma dell’acquisto.

7.4 La merce spedita verrà controllata e consegnata allo spedizioniere integra e senza difetti. CPC non può ritenersi in alcun modo responsabile per eventuali ritardi o danneggiamenti imputabili a colpe dello spedizioniere ovvero di terzi.

7.5 La merce ordinata dipende esclusivamente dalla volontà del Cliente. Qualora essa fosse rifiutata, CPC addebiterà al Cliente le spese di trasporto di andata e ritorno.

7.6 Non si effettuano spedizioni al di fuori del territorio italiano.

 

  1. Responsabilità

8.1 CPC non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore o caso fortuito, anche ove dipendenti da malfunzionamenti e disservizi della rete Internet, nel caso in cui non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.

8.2 CPC non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dal Cliente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause allo stesso non imputabili, salvo siano dipesi da fatto od omissione di CPC, avendo il Cliente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

8.3 CPC non può essere ritenuta responsabile delle informazioni, dei dati e delle eventuali inesattezze tecniche o d’altra natura che potrebbero essere contenute nel sito, qualora siano state comunicate da terzi e siano state verificate da CPC secondo i criteri dell’ordinaria diligenza.

8.4 CPC non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi delle carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento ed in base alla ordinaria diligenza.

 

  1. Diritto di recesso. Effetti del recesso. Esclusioni del diritto di recesso

9.l Il Cliente ha diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui il Cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Cliente, acquisisce il possesso fisico dei beni. Nel caso di un contratto relativo a beni multipli ordinati dal Cliente in un solo ordine e consegnati separatamente il termine decorre dal giorno in cui il Cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal Cliente, acquisisce il possesso fisico di ogni relativo prodotto.

9.2 Per esercitare il diritto di recesso, il Cliente è tenuto a informare Ciclo Promo Components S.P.A. della sua decisione di recedere dal contratto compilando ed inviando all’email reso.clienti@ciclopromo.com il modulo scaricabile all’indirizzo http//shop.ciclopromo.com/reso.

9.3 Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che il Cliente invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso.

9.4 In caso di esercizio del diritto di recesso dopo aver già ricevuto i beni, il Cliente è pregato di rispedire i beni o di consegnarli a Ciclo Promo Components S.P.A., Viale Marco Biagi, 22, Loc. Castione, 31037 Loria (TV), senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato il suo recesso dal contratto. Il termine è rispettato se il Cliente rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 giorni. I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del Cliente.

Il rimborso sarà effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente per la transazione iniziale, salvo che egli non abbia espressamente convenuto altrimenti.

E’ fatta salva la facoltà di CPC di trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni.

9.6 Il Cliente è solo responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

9.7 Se viene esercitato il diritto di recesso, CPC non sarà responsabile dei costi di trasporto per la restituzione o di qualunque perdita o danneggiamento dei prodotti imputabili a terzi.

9.8 Resta inteso che, a norma dell’art. 59 del Codice del Consumo, il diritto di recesso è escluso relativamente:

  • alla fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
  • alla fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
  • alla fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;

 

  1. Garanzie e modalità di assistenza

10.1 CPC commercializza prodotti di elevato livello qualitativo. Si ricorda in ogni caso che a tutela del Cliente è prevista dalla legge la garanzia legale di conformità per i beni. In caso di ricezione di prodotti non conformi al contratto di vendita, ai sensi degli artt. 129 e ss. del Codice del Consumo, il Cliente decade da ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

10.2 In caso di difetto di conformità, il Cliente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per CPC eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo.

10.3 La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo Raccomandata A.R., a Ciclo Promo Components S.P.A., Viale Marco Biagi, 22, Loc. Castione, 31037 Loria (TV), la quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che le impediscono di farlo, entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove la richiesta del Cliente sia stata accettata, CPC dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

10.4 Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o CPC non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti al Cliente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. Il Cliente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta a CPC, la quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che le impediscono di farlo, entro 14 giorni lavorativi dal ricevimento.

10.5 Nella stessa comunicazione, ove la richiesta del Cliente sia stata accettata, CPC dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere del Cliente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate a CPC

10.6 Il Cliente può avvalersi di prestazioni di assistenza postvendita e per le garanzie commerciali chiamando allo 0423.1996363 scelta 4 dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:00 e dalle alle 14:00 alle 16:00.

 

  1. Obblighi del cliente

11.1 Il Cliente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita.

11.2 Il Cliente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on-line, a provvedere alla stampa e alla conservazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, che saranno già state espressamente accettate prima della conclusione della procedura.

11.3 Il Cliente è unico responsabile della correttezza dei dati inseriti nella procedura di registrazione e si impegna a non inserire dati falsi, e/o inventati, e/o di fantasia. Il Cliente tiene sollevata CPC da ogni responsabilità derivante dall’emissione di documenti fiscali errati a causa di dati inesatti dallo stesso forniti.

 

  1. Riservatezza

INFORMATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

Gentile Cliente,

La informiamo, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento EU 2016/679 che CPC procederà al trattamento dei dati da Lei forniti nel rispetto della normativa in materia di tutela del trattamento dei dati personali.

Il conferimento dei dati è necessario e pertanto un eventuale rifiuto di fornirli determina l’impossibilità di eseguire il servizio di acquisto on-line.

La informiamo, inoltre, che i dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalità telematiche e trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, direttamente e/o tramite terzi delegati (società per la consegna a domicilio, per la postalizzazione e per il data entry) e potranno essere utilizzati, previo Suo necessario ed esplicito consenso, per le finalità funzionali alle attività di seguito elencate:

  • esecuzione del servizio e alla gestione dell’ordine d’acquisto dei prodotti;
  • elaborazioni statistiche, invio di materiale pubblicitario, anche mediante l’utilizzo della posta elettronica.

 

Il conferimento dei dati per le suddette finalità è facoltativo: un Suo eventuale rifiuto comporterà l’impossibilità per CPC di dare seguito alle relative attività.

In ogni caso i suoi dati non verranno comunicati (se non a società per la consegna a domicilio, per la postalizzazione e per il data entry) o venduti a terzi. All’interno di CPC i dati potranno essere conosciuti solo da soggetti specificatamente incaricati operanti presso il Responsabile E-commerce, Information Technology, Marketing, Commerciale, Vendite e gli uffici amministrativi.

Ai sensi dell’art. 7 del Regolamento EU 2016/679, Lei ha diritto in qualsiasi momento di ottenere a cura del Responsabile del trattamento informazioni sul trattamento dei Suoi dati, sulle sue modalità e finalità e sulla logica ad esso applicata nonché:

1) la conferma dell’esistenza dei dati e la comunicazione degli stessi e della loro origine;

2) gli estremi identificativi del Titolare e dei Responsabili, nonché i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di Responsabili o incaricati;

3) l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati;

4) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge;

5) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti 3) e 4) sono state portate a conoscenza di coloro ai quali i dati sono stati comunicati e diffusi, con l’eccezione del caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

6) di opporsi: al trattamento dei dati, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, per motivi legittimi; al trattamento dei dati per fini di informazione commerciale o per il compimento di ricerche di mercato.

Il Titolare del trattamento è Ciclo Promo Components S.P.A., con sede legale in Viale Marco Biagi, 22, Loc. Castione, 31037 Loria (TV), codice fiscale e partita I.V.A. IT01856950249. Per esercitare i diritti previsti all’art. 7 del Regolamento EU 2016/679, scrivere a Ciclo Promo Components S.P.A. all’attenzione del Responsabile del trattamento dei dati personali, sempre all’indirizzo: Ciclo Promo Components S.P.A., Viale Marco Biagi, 22, Loc. Castione, Loria (TV) oppure all’indirizzo e-mail servizio.clienti@ciclopromo.com

 

  1. Integralità

13.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono costituite dalla totalità delle clausole che le compongono.

13.2 Se una o più disposizioni delle presenti Condizioni Generali di Vendita venisse considerata non valida o dichiarata tale ai sensi di legge o in seguito a una decisione da parte di organo avente giurisdizione, le altre disposizioni continueranno ad avere pieno vigore ed efficacia.

 

  1. Legge applicabile. Scelta del Foro. Procedure stragiudiziali di risoluzione delle controversie

14.1 Tutti i rapporti contrattuali tra le parti e le presenti condizioni generali di contratto sono regolati dalla legge italiana.

14.2 Per ogni e qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione all’applicazione, interpretazione ed esecuzione delle presenti condizioni generali di vendita, la competenza territoriale inderogabile è del giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato, ed in subordine del foro di Treviso.

14.3 Per la risoluzione delle controversie sorte dall’esatta applicazione dei contratti disciplinati dalle disposizioni delle sezioni da I a IV del presente capo è possibile ricorrere alle procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie, di cui alla parte V, titolo II-bis, del Codice del Consumo (artt. 141 e seguenti).

 

  1. Clausola finale

15.1 Le presenti condizioni generali contratto sono state aggiornate da ultimo il 15 Gennaio 2019 ed abrogano e sostituiscono ogni accordo, intesa, negoziazione, scritta od orale, intervenuta in precedenza tra le parti e concernente l’oggetto delle stesse.

15.2 Esse si applicano a tutte le transazioni commerciali nelle quali sia stato perfezionato l’ordine successivamente alla loro adozione ovvero successivamente al loro aggiornamento.